News

Zurma-A tutela della carpa autoctona

Di Agostino Zurma pubblicato il 04/08/14

Approfitto dell'invito di Roberto nel suo ultimo editoriale,per ribadire come CFI ha programmato di intervenire sul regolamento della regione ER.

In un  mio precedente comunicato avevo indicato le strade che si sarebbero intraprese, tutto in funzione di come sarebbe finito l'iter del documento.

Ad oggi, visto che l'approvazione ha subito uno stop, ho preso contatti con un legale, al quale ho riferito tutte le notizie e le norme esistenti inerenti la questione in atto, almeno quelle di mia conoscenza, spetterà al legale trovare eventualmente altre indicazioni e analizzare quanto attuabile sia la strada da intraprendere.

Si vuole puntare sul fatto che la carpa risulta presente nel territorio italiano ben prima del 1500, questo perché il Ministero in un suo documento guida, riferisce che le specie dotate di tale " passaporto" sono da considerai para-autoctone quindi autoctone, e su questo si vuole fare pressione.

Purtroppo esiste una sentenza, la 30 del 2009 che toglie alle regioni la facoltà di inserire la carpa negli elenchi degli autoctoni.

É naturale che se il regolamento dovesse essere approvato, prima che noi si sia avuta una risposta positiva o negativa, in questo ultimo caso non smetteremo certo di continuare la nostra causa appellandoci a organi superiori,interverremo subito presso tutte le provincie chiedendo loro di  attuare quanto previsto nel regolamento stesso che concede la possibilità agli Enti territoriali presenti di individuare acque specifiche a tutela.

Sarà comunque competenza del legale, quella di indivuare altre strategie.

Agostino Zurma


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

Michiele il 06/08/14
…perché la regione ER ha commissionato ad "ILLUSTRI ITTIOLOGI" di redigere nuovo regolamento. Codesti "ominicchi"(per citare il grande De Curtis) hanno dimostrato la loro immensa conoscenza della storia, dell'ittiologia, del territorio ma soprattutto di chi in questi posti ci pesca (CON RISPETTO!!!) tirando fuori questo coniglio dal cappello! Forse "ominicchi" è ancora un complimento…com'era? "uomini, ominicchi e q…"


claudio buoli il 04/08/14
Il fatto che la Carpa sia alloctona.........non significa che sia dannosa..... A prova il fatto che in Regione Lombardia......sia protetta con il periodo di divieto durante la frega, la misura minima e sia compresa nell'elenco delle specie ittiche alloctone destinate al ripopolamento e all'immissione nei centri privati di pesca...... Non vedo perché in Emilia Romagna non possano fare altrettanto......


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)