News

...Troppe quindi diventano...alloctone?!

Di Redazione pubblicato il 19/01/17

Furono proprio i Romani nel 300 a.C. a voler introdurre la Carpa nelle acque europee, gli stessi Romani che vollero consacrare la carpa alla dea Venere per via della sua prolificità.
Un pesce consacrato ad una Dea in un epoca in cui l'unico senso della pesca era legato alla nutrizione, ma non per questo sfruttato fino all'estinzione.
Oggi, un epoca in cui la nosta sopravvivenza non dipende più dal consumo di pesce d'acqua dolce selvatico, abbiamo cominciato una campagna di sterminio tra inquinamento, bracconaggio, sfruttamento delle acque e enti malsani che dietro l'ignobile distorsione del concetto di "conservazione della biodiversità" ne professano la morte.
Un pesce consacrato ad una Dea oggi confinato in laghi artificiali a pagamento a far da schiavo ed appagare le frustrazioni di hobbysti.
Riflettete sul lungo viaggio della Carpa dall'epoca romana ad oggi: troverete un fallimento umano...(Il Basco-Gianluca Milillo)

Detto e sorttoscritto questo, come la mettiamo con questo post che , aggiungiamo, rinforza ancor di più la tesi del Basco?

12/02/2009   ....Ma porca vacca, quante cazzo di carpe ci sono in un pezzo di canale, ci credo che la vegetazione sparisce, ma cominciamo ben a far la battaglia contro la carpa pesce alloctono.....(2009)   Innominabile.)

In base a cosa questo personaggio decide che la carpa è alloctona, su che basi gli ittiologi gli confezionano un progetto e fanno passare l'idea che la biodivesità di realizza con un progetto di progressiva eradicazione mediante l'uso della pesca professionale su scala industriale?
E quindi dell'immediato disastro targato "lipoveni" (che fanno comunella con tante licenze professionali)
Ce lo stiamo domandando perché questa idea folle, sbugiardata dai fatti e dalla storia stessa studiata e ricercata da Agostino Zurma in primis, proprio per rivendicare le veri radici storiche della carpa; deve portare verso un "progetto" non esattamente pulito....
...Anzi, degno di una bella indagine della Magistratura e lo diciamo nel pieno diritto di cittadini italiani.
Nelle prossime settimane parleremo di come questo progetto si è sviluppato e di quali stranezze geografiche sia composto, come ad esempio uno studio legale, un affitta case ed altri personaggi legati da un identico territorio...
Ne riparleremo fino a quando non sarà chiaro a tutti che razza di disastro hanno combinato ...

 


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

denis il 19/01/17
la carpa fu importata dai romani per essere introdotta nelle risaie e mangiare lumachine e altri parassiti del riso!!


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)