News

"Colli Euganei"; Una giornata particolare !

Di CFI pubblicato il 28/06/12

Inizialmente agli automobilisti che distrattamente passavano con la macchina vicino all’argine del Bacchiglione, poteva sembrare una scampagnata di giovani invogliati dal bel tempo.
Poi, invece, scorgendo meglio, si poteva capire subito che non erano ragazzi che avrebbero trascorso la domenica facendo un pic nic, ma berretti verdi di CFI insieme a ragazzi e ragazze Scouts dell’Agesci che stavano ripulendo 10 Km di fiume Bacchiglione.
Si trattava della prima collaborazione tra il Colli Euganei Carp Team e il Gruppo Scout Montemerlo 1.
Visto il successo dell’evento, si è voluto proseguire con la collaborazione, ed organizzare una “corso” per scout di avvicinamento alla pesca, ed in particolar modo alla tecnica del carpfishing.
Dopo una pianificazione tra direttivo del club e i capi reparto del gruppo Scout, si è organizzata una serata nella quale sono state descritte le attrezzature indispensabili per pescare, le varie tipologie di esche e soprattutto l’etica del carpfishing; la maggior difficoltà è stata nel contenere in una stanza la curiosità dei ragazzi e la passione dei carpisti, tutti avrebbero voluto andare direttamente a pescare la sera stessa e non aspettare il sabato successivo.
La “prova pratica” si è svolta presso il lago “Alla Sorgente”, piccolo lago da tempo lasciato un po’ a se stesso, ma che da un paio d’anni, grazie al contributo del Colli Euganei Carp Team, si è convertito sotto l’etica del catch&release con l’obbligo dell’uso del materassino.
Alle 14 del Sabato si è svolta regolarmente l’estrazione per associare ogni ragazzino scout ad un berretto verde CFI.
Durante la giornata i ragazzini si sono trasformati in esperti angler, tutti hanno catturato almeno una carpa, e gli stessi responsabili del gruppo scout si sono sbalorditi nel vedere la forza che serviva per contenere le fughe dei pesci.
Alla fine è stato consegnato ai partecipanti un test a domande multiple inerenti i temi trattati (acque libere, acque private, regolamenti e licenza di pesca), ad ogni ragazzino si è consegnata una bandana CFI e dopo una bella foto di gruppo ci si è salutati con un “arrivederci all’anno prossimo”, quando speriamo di ripetere la medesima giornata in fiume Bacchiglione, dove il Colli Euganei Carp Team sta concludendo un progetto per migliorarne la fruibilità.
Oggi a distanza di qualche mese, nello stesso lago, incontriamo gli stessi ragazzini che muniti di attrezzature modeste e un adeguato materassino trascorrono giornate all’insegna del pescare rispettando i pesci e la natura.
Spesso ci si interroga tra acque pubbliche e private, in particolar modo su come eliminare il ripugnante fenomeno delle “fly carp”, i risultati dicono chiaramente che demonizzare le acque private porta a poco se non a creare una guerra senza fine; personalmente credo che dovremo concentrare le nostre forze nell’educare le future generazioni di carpisti all’etica del carpfishing (vedi regolamento etico di CFI), poi saranno loro stessi a decidere, saranno loro stessi a valutare se frequentare tale lago o meno, saranno loro stessi a continuare a portare avanti le “battaglie” di Carp Fishing Italia come il progetto “Tutela Carpa”, che a mio sapere è l’unico vero progetto esistente che punta ad impedire il prelevamento indiscriminato di grossi esemplari dalle acque pubbliche per alimentare le acque private.

Andrea Geron
Responsabile sede 159 Colli Euganei Carp Team
andrea.geron@alice.it

Colli Euganei Carp Team
Cod. Fisc. 92217890281 - Via Manzoni n°5 - C.A.P. 35030 Cervarese Santa Croce - PADOVA
Legale Rappresentante  Andrea Geron  -  Tel. 347.4099521  -  E-Mail: andrea.geron@alice.it


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

Ricky il 01/07/12
Bravi !! Bravissimi!!!!


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)