In copertina...



Sponsor



Trasimeno sotto attacco

di Redazione pubblicato il 20/04/17


Continua la piaga del bracconaggio ittico che svuota i laghi umbri e i principali fiumi di casa nostra. Dopo le reti a Corbara e quelle al Trasimeno, ora arrivano trappole mortali anche negli affluenti del bacino lacustre nei pressi di Passignano sul Trasimeno.

I Carabinieri Forestali insieme alle guardie giurate volontarie della F.I.P.S.A.S. hanno ritrovato sette tofi (complesse reti a campana contenenti più inganni) e 2 guide (reti per indirizzare i pesci all’interno del tofo),  posizionate in località Ponte della Torre, nelle acque del Canale dell’Anguillara affluente del Trasimeno, contenenti 350 chili di pesce vivo e una 50antina di chlili invece in avanzato di putrefazione.“

Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/cronaca/lago-trasimeno-bracconaggio-affluenti-reti-tofi-moria-pesci.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PerugiaToday/100142986753754





Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)