Tecnica

VIDEO! The New Season

Di Luca Nanetti pubblicato il 22/03/18

The New Season

Una nuova Stagione è sempre difficile da impostare sopratutto quando sono presenti condizioni cosi particolari come quelle di quest'anno che alterna giornate tipicamente primaverili a periodi dove aria fredda e pioggia da nord fanno da padrone e queste si sa sono le peggiori condizioni per noi carpisti.

Marzo è sempre stato un mese davvero complesso per la pesca, qui il timing è tutto e avendo la possibilità di sfruttare due notti in un momento di ripresa delle temperature ho deciso di giocarmi il tutto per tutto.

Ovviamente se hai poco tempo e il periodo non è dei migliori per la pesca devi provare per lo meno a dirigerti verso luoghi che conosci bene e sai che potrebbero regalarti catture.

La mia scelta quindi ricade su un lago del Nord Est con un fondale di torba  e una profondità media poco elavata che assomiglia piu' a una grande palude che a un lago.

Perchè un Fondale in Torba e profondità non elevate ?

 La torba è un deposito composto da resti vegetali sprofondati e impregnati d'acqua che, a causa dell'acidità dell'ambiente, non possono decomporsi interamente. All'interno della torba possono trovarsi molti altri tipi di materiale organico, come carcasse di insetti ed altri animali, questo porta ad avere un grande possibilità di alimentazione durante tutto l'anno anche nei periodi piu' freddi, altro beneficio che ha la torba rispetto alla pietra o al fango e che non diventa così fredda come gli altri 2 elementi.

Per questo questo genere di laghi rimane piu' attivo rispetto ad altri o in condizioni di un rialzo termico il ciclo della vita si attiva molto piu' in fretta.

Il perchè della scelta credo che si è capito, il metodo di pesca lo potete vedere chiaramente nel video, cercare delle zone di passaggio  con fondale piu' pulito e meno morbido alternando soluzioni marginal a soluzioni che consentano di intercettare il pesce dopo la prima corona di ninfee.

Un'altro aspetto importante su questi fondali morbidi e inerti è di utilizzare terminali molto lunghi come noterete nel video questo per evitare che sprofondando il piombio copra completamente i nostri inneschi.

Come scelte per i miei inneschi sono ricaduto invece su 2 soluzioni un po estreme agli antipodi potremmo dire una con le nostre pacific Tuna http://www.ccmoore.com/boilies-pacific-tuna-151824mm-p-2358.html appositamente bagnate con il proprio liquido addittivo per aumentare l'attrazione http://www.ccmoore.com/pacific-tuna-liquid-additive-p-2368.html con tanta farina di Krill buttata sopra per aumentare l'attrazione e sopratutto intercettare il pesce a mezz'acqua perchè staccandosi dalla pastura si muoverà dal basso verso la superficie  http://www.ccmoore.com/krill-meal-p-591.html

L'altra opzione ho deciso di utilizzare le potentissime Black Stepped Tiger http://www.ccmoore.com/fresh-steeped-black-tigers-p-2483.html, per molti potrà sembrare un controsenso visto il periodo, ma in realtà è una scelta piu' ragionata di quello che sembra, difatti le Black Tiger sono le tiger con la parte zuccherina al proprio interno maggiore e piu' concentrata, esercitano un'attrazione pazzesca verso le carpe, sono anche piu' leggere rispetto ad altri inneschi e questo aiuta molto visto che peschiamo su un fondale inerte, ma è importante non esagerare ne bastano pochi pugni. 

Per il resto ragazzi godetevi il video è breve ma intenso. https://www.youtube.com/watch?v=30cKJfVPrXk

Luca Nanetti

http://www.ccmoore.com

http:// www.gardnertackle.co.uk

 

 


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)