News

Enduro Campotosto:Il Regolamento

Di Guido Rispoli pubblicato il 10/04/17

REGOLAMENTO ENDURO

PRIMO ENDURO NAZIONALE DI CARPFISHING
7,8,9 LUGLIO 2017 LAGO DI CAMPOTOSTO (AQ)

Raduno e sorteggio VENERDì 7 LUGLIO 2017 alle 08,00
presso I CAMPI SPORTIVI nei pressi di Campotosto paese

Inizio manifestazione venerdì 7 luglio ore 12,00

Termine della manifestazione: Domenica 9 luglio ore 09,00
Premiazione e pranzo: dalle ore 12,00

La manifestazione si svolgerà qualunque siano le condizioni atmosferiche.

Tutti i concorrenti, per effetto della loro iscrizione alla gara,
dichiarano di conoscere e accettare.

1. I partecipanti dovranno organizzarsi in proprio per i pasti e per trascorrere la notte sul luogo di pesca. Sono consigliati ombrelloni per il riparo dal sole nel caso di poste prive di alberi.

2. E’ fatto assolutamente divieto di accendere fuochi, sono tuttavia ammessi barbeque a carbonella o similari prestando la massima attenzione nell’uso.

3. L’azione di pesca dovrà essere esplicata A LANCIO all’interno della postazione assegnata senza invadere le postazioni limitrofe.

4. E’ vietato l’uso dei natanti e dei barchini.

5. I partecipanti dovranno mantenere pulita l’area a loro assegnata pena esclusione dalla manifestazione. Comportamenti incivili e rivolti al danneggiamento dell’ambiente saranno sanzionati dagli organi di controllo del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga e dal Corpo Forestale dello Stato.

6. Attrezzatura:

a) Ogni coppia dovrà disporre di un proprio guadino avente un apertura di almeno 80 cm. e sufficientemente capiente, specificatamente costruito per il carpfishing.

b) Ogni coppia dovrà disporre di un materassino imbottito per la slamatura del pesce

c) Ogni coppia dovrà disporre di almeno 2 (due) sacche di contenimento.

d) E’ consentito l’uso di 3 (tre) canne, 6 (sei) per coppia.

7. Esche:

a) Le esche dovranno essere innescate esclusivamente sull’hair rig o evoluzione del medesimo. In nessun caso l’esca potrà essere innescata direttamente sull’amo, che dovrà risultare scoperto durante tutta l’azione di pesca.
b) Sono vietati gli ami di tipo "bent".
c) È fatto assoluto divieto di impiegare esche animali vive o morte (vermi, bigattini, gamberi cozze d’acqua dolce ecc.)

8. Pasturazione:

a) La pasturazione potrà essere effettuata esclusivamente dalla propria postazione di pesca.

b) I prodotti ammessi per la pasturazione sono i seguenti:
• Granaglie cotte (Mais, Canapa, Tiger Nuts).
• Pellet (cilindrici e tondi) 
• Boilies intere o a pezzetti

c) Per la pasturazione è consentito l’impiego dei seguenti attrezzi
i) Stringer di boilies o sacchetti in PVA
ii) Tubi lancia boilies tipo Cobra o similari
iii) Fionde di vario tipo
iiii) L’impiego di contenitori anche artigianali tipo "Spomb" e "bait Rocket" per la pasturazione da impiegarsi esclusivamente 
con canna da lancio non inclusa nell'asset da pesca (3 canne a persona più la canna da pasturazione)
d) Non è consentita la pasturazione con catapulta.

9. Pesatura:

a) ad ogni coppia di partecipanti verrà consegnata una scheda di registrazione catture. ove dovranno essere riportati oltre al peso anche la specie e l’orario di cattura.

b) Il peso delle catture dovrà essere convalidato dagli organizzatori che dovranno disporre di una bilancia unica con la quale effettuare la verifica dei pesi delle catture.

10. Etica e norme comportamentali:

a) Il materassino di slamatura deve essere impiegato per la slamatura di tutte le catture.

b) I materassini di slamatura, le sacche di pesatura e le sacche di contenimento devono essere bagnati prima dell’impiego.

c) Durante le operazioni di pesatura e per la successiva fotografia i pesci devono essere mantenuti bagnati.

d) I pesci catturati dovranno essere maneggiati con la massima cura.

e) L’eventuale morte di pesci per negligenza del pescatore comporteranno l’immediata esclusione e l’allontanamento dello stesso dalla manifestazione.

f) La permanenza dei pesci nelle sacche di contenimento dovrà essere limitata al minimo indispensabile.

g) È consentito detenere una sola carpa per sacca.

h) Non è ammesso l’impiego di nasse per il contenimento delle carpe catturate.

i) Il rilascio dei pesci dovrà avvenire con la massima cura.

l) È fatto assoluto divieto di entrare in acqua. In deroga a tale divieto è consentito l’ingresso in acqua per le sole operazioni di guadinatura/rilascio ove le condizioni della riva siano tale da rappresentare altrimenti un rischio per l’incolumità dei pesci.

Premiazione:

La classifica si compilerà con il peso complessivo delle catture 
per ogni singola coppia.
Sarà premiata la big carp.

Responsabilità:

Gli organizzatori si prodigano per consentire lo svolgimento delle manifestazioni in assoluta sicurezza ma declinano ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose che potrebbero derivare dallo svolgimento della manifestazione stessa.

L’organizzazione si riserva il diritto di cambiare parti del regolamento e delle postazioni nel caso in cui si presentasse la necessità.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)