Tecnica

I segreti di Leonardo

Di Leonardo Bergamini pubblicato il 31/03/18

In molti parlano di cremosità e di dolcezza, ma siamo sicuri di dare il giusto peso a queste parole? 

L'eccesso come sempre è da evitare perchè per la maggior parte delle volte risulta essere repulsivo e quindi viene a mancare l'effetto d'attrazione che stiamo cercando con tanta tenacità. 

Molti sono i prodotti in commercio alcuni troppo blandi alcuni troppo forti, di sicuro l'esperienza fatta sul campo e i risultati ottenuti daranno sempre la ragione al prodotto migliore, che andrà ad arricchire il nostro personale bagaglio di conoscenza, che giorno dopo giorno ci portiamo sulla sponda facendo si che i risultati non tardino ad arrivare .

CCMoore offre una vastissima gamma di "armi" che ci aiutano notevolmente nella creazione di una propria impronta olfattiva e gustativa, cosa che non bisogna mai sottovalutare al giorno d'oggi con la popolazione dei carpisti e dei "carpisti della domenica" in notevole aumento. La ricerca di qualcosa di Proprio non è più una valida soluzione ma è ormai sopravvivenza , che si vada in libera o a pago la propria impronta su il proprio letto di pastura o sulla stessa pasturazione preventiva che è sempre cosa bella e valida , è essenziale. Il non confondere le nostre esche con le altre creando una propria firma in molti casi ci dà la ragione sulla taglia, che essendo magari già stata bucata molte volte e avendo sviluppato una notevole capacità di scansare le cose più comuni o commerciali diventa sempre più difficile da catturare .

Il dolce e cremoso da sempre è un MUST per i ciprinidi di tutte le taglie che da sempre ne sono attratte irresistibilmente , l'inverno è agli sgoccioli e le carpe iniziano lentamente il risveglio con lo scaldarsi dell'acqua e le prime giornate di sole pieno il ciclo alimentare e di movimento riprenderà a pieno ritmo, non esiste momento migliore per insidiare i grossi esemplari che hanno bisogno più degli altri di mangiare e mantenere una buona massa prima dell'inizio della frega in cui consumeranno moltissime energie.

Un esca ideale per questo periodo è senza alcun dubbio la LIVE SYSTEM di CCMoore che con il suo inconfondibile aroma cremoso che riporta subito al latte  e i sui derivati con quell'inconfondibile impronta di CSL ossia il famoso liquore di mais e il suo dolcissimo gusto. La percentuale bassissima di oli che ne garantisce uno scambio continuo e una meccanica fluida anche con acque fredde.

Sicuramente un esca che non ha più bisogno di presentazioni in quanto il suo utilizzo in Italia e in gran parte dell'europa è ormai una certezza....

e allora come distinguerla se cosi conosciuta usata ed apprezzata ?

CCMoore ci viene ancora una volta incontro con una gamma di polveri e liquidi da far invidia ad un pasticcere professionista..

AQUASWEET il nuovissimo arrivo in casa CCMoore, una pratica confezione spray che consente di inondare di dolcezza qualsiasi cosa dove venga spruzzato o ammollato, l'ormai famosissimo AMINO BLEND 365 ( https://youtu.be/8SvTjf-CP_0 ), il flacone da litro del RESPONSE CREAM un booster dalla notevole cremosità e dolcezza che non soffre assolutamente di sovradosaggi, il FRUCTOSE CONCENTRATE , il FRUIT ZEST CONCENTRATE, il LACTOSE CONCENTRATE B+ cremosità allo stato puro, e poi a mio parere uno dei mostri di dolcezza sul mercato l' ULTRASWEET un concentrato di dolcezza dai dosaggi bassissimi perchè estremamente potente.

Da lì in poi la fantasia di ogni singolo carpista è il suo limite, limite che che si allontana di pari passo con l'aumento dell'esperienza e lo studio delle tecniche e dei prodotti con il loro utilizzo che al giorno d'oggi ci facilitano notevolmente la vita.

Uno dei miei method mix ultradolci preferiti comprende Una manciata di : LIVE SYSTEM tritate, TIGER IN TALIN  tritate , pellet CSL frantumato, una bella spolverata di BETAINE in polvere , un cucchiaino da caffè di ULTRASWEET e un'altro di LACTOSE CONCENTRATE B+, poi bagno il tutto con AMINO BLEND 365 e RESPONSE CREAM. Il risultato è un esplosione di dolcezza che con le attuali temperature diventa devastante in tutti gli strati d'acqua richiamando anche i pesci più apatici.    


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)