News

Primo Enduro Vinchiana – Fiume Serchio

Di Carp Fishing Italia pubblicato il 28/10/12

Sede CFI 216 Lucca – Team LucCarrpCi siamo ritrovati a pescare, a pescare nel nostro fiume, nel fiume in cui per anni abbiamo pescato regolarmente, ma questa volta aveva un sapore diverso. C’erano i cartelloni , le piazzole pulite e molto discrete, (e si potrebbero aggiungere altri “c’era”), ma soprattutto c’erano loro, le persone che ci hanno creduto, le persone che si sono fatte in quattro per, le persone che hanno perso giorni di ferie per lui, sì per lui, il nostro fiume!
Dopo due anni di lavoro da parte del nostro Team “LucCarp”, in collaborazione con la Provincia di Lucca ed in particolar modo del signor Bertolucci, che si è fortemente impegnato e ci ha sempre incoraggiati sin dal nostro primo incontro, dove le premesse erano vaghe ed eravamo in pochi a crederci, a portare avanti questa importante e storica battaglia per le nostre acque, dopo due anni, quindi, di duro impegno, nel mese di luglio il Team “LucCarp” ha finalmente ottenuto ciò per cui si è battuto e impegnato per tanto tempo: un tratto del fiume Serchio adibito a zona di protezione del pescato, con obbligo di immediato rilascio di ogni creatura acquatica catturata ed assoluto divieto di asporto. Abbiamo finalmente ottenuto un tratto di fiume “NO KILL”!
Il tratto del Serchio in questione si trova in località Vinchiana, nella zona nord di Lucca, dopo il paese di Ponte a Moriano e misura oltre 1 Km. A monte si trova uno sbarramento di sassi che precede un rasaio, dove è ubicata la postazione numero 6. Scendendo a valle, prevalentemente sulla zona opposta alle postazioni, il fondale cambia notevolmente; da sassoso e profondo circa 1-1.5 metri, si trasforma in un fondale sabbioso, con pochissimi dislivelli e sporadiche pietraie, che rende il pericolo d’incaglio molto ridotto, nonché più difficoltoso e stimolante l’approccio di pesca alle nostre amate carpe. Scendendo nell’ultima parte del tratto, a valle e a monte della successiva cascata, si trova il tratto più ampio di fiume, che misura in larghezza circa 80 metri, dove c’è la postazione numero 1, ricavata dentro un canneto. Qui il fondale arriva a misurare circa tre metri di profondità e nel sottoriva opposto si trova un vastissimo canneto, dove, specialmente in primavera, stazionano centinaia di carpe.
Per quanto riguarda la taglia, quella delle carpe presenti in Vinchiana non è da record, ma questo poco importa, perché il luogo ha tutte le caratteristiche ambientali per consentire ai nostri pesci di crescere liberamente, considerando che molte carpe da noi catturate e giudicate di mezza taglia, hanno una buona probabilità di trasformarsi un domani in grossi pesci.
Per inaugurare ufficialmente il tratto “NO KILL”, quindi, quale modo migliore se non quello di organizzare un enduro? Abbiamo così organizzato, insieme ai ragazzi della sede della Garfagnana, che ci hanno dato una grande mano in questi due anni per ottenere la nostra vittoria, un enduro, che vedeva alcuni di loro ed alcuni di noi gareggiare per tre giorni sulle acque del Serchio, alla ricerca della carpa più grossa. Purtroppo, a causa delle condizioni climatiche non troppo favorevoli, come il caldo ancora molto intenso, le acque non ci hanno regalato pesci di taglia, anche se si sono portate a guadino diverse carpe che, nonostante la taglia modesta, ci hanno regalato emozioni uniche con le loro partenze a razzo e la tenace forza nel combattere fino all’ultimo,anche dentro il guadino. La manifestazione, che vedeva gareggiare sei coppie di pescatori, è sembrata essere a favore della coppia Cocca-Andreoni fino a poche ore dalla fine, con una regina di 7.6 Kg, poi, nelle ultime ore della notte, i due si sono visti superare dalla coppia Regoli-Forli, appartenente alla sede della Garfagnana, con una regina di 8.0 kg. Al termine della manifestazione, alla coppia vincente sono stati assegnati 200 euro di buoni spesa presso il negozio “Esseci sport” in prodotti “Maver Carp”, per poi concludersi in serata con una cena dove tra sfottò e risate ci ha unito sempre di più, e ci ha ribadito ancora una volta, che questo non è un traguardo ma un punto di partenza, ci siamo alzati ora, e abbiamo tanta voglia di camminare, se qualcuno ci vuol seguire si allacci bene le scarpe e si unisca a noi!


Gianuca Andreoni - Segretario Team LucCarp

  Sede CFI 216 -Lucca


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)