News

Parco del Brenta News- Aprile

Di a cura di Antonio Pettenuzzo pubblicato il 04/05/12

È quasi tempo di frega al Parco!
L’innalzamento delle temperature e la bella stagione portano le pinnute del lago a spostarsi nelle zone dove l’acqua è meno profonda e con qualche grado in più, affiorando a pelo d’acqua e facendo restare i pescatori a bocca aperta per la quantità e per la mole  dei pesci presenti.
I cambiamenti nei pesci che vengono pescati sono evidenti con le femmine che mettono in mostra un pancione davvero pieno e qualche squama mancante, segno che il tempo della riproduzione è quasi arrivato. Per tutelarle il più possibile e perché non vengano disturbate in questo particolare e delicato momento la gestione del Parco dalla settimana prossima chiuderà le zone di frega (postazioni 15,16,17 e 22) almeno fino a metà giugno.
Quest’anno con l’aiuto di Alessandro Ballan, ittiologo di fiducia del Parco, si cercherà di fare un ulteriore passo avanti nella gestione delle immissioni e nella programmazione del futuro del lago, creando un programma di nascita e crescita su delle apposite vasche. Una novità assoluta nel campo dei laghi di pesca italiani!
Questo ci consentirà di avere sempre carpe sane, geneticamente forti e predisposte a una rapida crescita e soprattutto 100% Parco del Brenta!
Questo in due parole significa “impatto zero” sui canali e fiumi italiani, in piena linea con la filosofia che abbiamo sempre portato avanti!


Info e Prenotazioni
www.parcodelbrenta.com
Antonio PDB


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

Davide M il 07/05/12
Questa si è che un ottima gestione di un lago!! Magari tutti così ...


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)