A Bled

di Minelli Luca pubblicato il 10/10/16

Approdo per la prima volta in quel di Bled con tanta carica, con me porto due mix self, uno fruttato con palatant (probaits line) mulberry e un altro al pesce carico di palatant al crab....
Il primo giorno me ne vado ad osservare il lago cercando di trovare lo spot migliore.....
All'alba del secondo giorno mi reco sullo spot scelto, chi c'è stato sa quanto sia difficile catturare in questo maestoso lago e come per tanti non arriva nessun bip, soprattutto per lo sbalzo termico e le previsioni meteo..

Infatti era una settimana che faceva molto caldo rispetto al periodo, settembre inoltrato 25/26 gradi.

Il primo giorno nulla, verso le 21.00 circa prendo la bici e mi reco verso la parte ovest del lago, noto che c'è molta più attività rispetto alla nostra postazione.. 

Il giorno successivo decido di provare a spostarmi verso quella parte ad ovest, entrato in pesca cerco di sondare un po il fondale con il marker ma nulla, tutto uguale.. al calar della sera è in arrivo una perturbazione che potrebbe cambiare le sorti del viaggio.. il penultimo giorno verso le ore 4.30 ero gia in postazione ho notato un cambiamento climatico significativo.. verso le 8.00 circa dopo 2 ore che eravamo in pesca parte la canna del mio socio Simon una bella over da 20kg, la giornata promette bene, nel pomeriggio sempre il socio porta a guadino un altra bella carpa da 16 kg.. le mie canne ancora nulla..

Avevamo deciso di impostare l'azione di pesca a diverse distanze.. al calar della sera ore 22.45 quindici minuti allo scadere dell'orario imposto dal regolamento del lago di bled, ecco una partenza lenta sulle mie canne, una di quelle classiche che non ti fanno sussultare il cuore..

Dopo un combattimento estenuante appare una sagoma enorme all'interno del guadino, un sogno che ritocca notevolmente il io record personale, una maestosa specchi da 27 kg.. l'innesco è un omino di neve 16/16 self e popup al mulberry, un binomio che rimarrà nei miei ricordi per sempre..

L'indomani ultimo giorno all'alba delle 4 ero già sullo spot, la pasturazione continua fino a che le braccia non fanno male, ho pasturato con boiles miste 20/24mm.. verso ora di pranzo, boom eccone un'altra, altra over 21 Kg questa volta.

Ormai sono entrate in pastura e arrivano altre 2 over a distanza di poco tempo, entrambe mi fermano l'ago della bilancia a 25 kg, Al tramonto mi vengono a trovare un'altra specchi da 18 Kg e l'ultima cattura per chiudere questa sessione da sogno è una regina sempre da 18 Kg

Sembra quasi inverosimile, probabilmente la pescata della mia vita.. Strategia e prodotti di prima scelta sono stati sicuramente un binomio vincente.
Non ci resta che condividere con voi queste magnifiche catture.

 

Grazie Luca Minelli






Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)