News

Leo Di Caprio contro il bracconaggio!

Di Redazione pubblicato il 18/09/16

L’attore statunitense Leonardo DiCaprio è stufo della pesca di frodo, una delle principali cause del rapido esaurimento di alcune delle più grandi aree pescose del pianeta, nelle quali i banchi di pesci non riescono a riprodursi a un ritmo sostenibile rispetto a quello con cui vengono pescati. Invece di limitarsi a finanziare qualche campagna di informazione per sensibilizzare sul tema, DiCaprio ha partecipato con la sua fondazione alla creazione del progetto Global Fishing Watch, con l’obiettivo di fornire tecnologie e strumenti per monitorare le attività di pesca in tutto il mondo, semplificando la ricerca delle navi che praticano la pesca di frodo.

Oltre alla Leonardo DiCaprio Foundation, tra i finanziatori ed esecutori di Global Fishing Watch ci sono Google, l’organizzazione non-profit SkyTruth, specializzata nell’utilizzo di tecnologie satellitari, e Oceana, grande organizzazione internazionale che si occupa di sensibilizzare sulla conservazione degli ambienti marini. Global Fishing Watch prevede varie iniziative, ma al centro ha un sistema per tenere sotto controllo i pescherecci, analizzare i loro spostamenti e ricostruire le loro attività in mare per scoprire eventuali irregolarità. Il sito dell’iniziativa offre a tutti la possibilità di visualizzare una mappa, che mostra in tempo reale la posizione delle navi e dei porti in cui hanno attraccato, con la possibilità di tornare indietro nel tempo fino al 2012.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)