News

Le reti del Bilancino

Di Redazione pubblicato il 10/06/16

Oramai è passato qualche mese dalle prime denunce di operazioni illegali anche nell'area del Bilancino in Toscana,.

Si tratta di un magnifico bacino che oramai sta raggiungendo una maturità e che contiene una popolazione di pesce piuttosto importante.

I pescatori locali avevano denunciato sulle testate locali e noi avevamo rilanciato la loro protesta ma il  racconaggio non si arresta ed anzi, colpisce il lago nel periodo in cui l'ecosistema è più delicato e fragile.

Questo è il periodo della frega (quando il pesce si riversa in acque più basse, ricominciando a nutrirsi in vista della stagione dell’accoppiamento) è non a caso, stata trovata in un’ansa una rete di 30 metri, piazzata sotto la superficie e senza galleggianti di riconoscimento.

Il fatto risale a diversi giorni fa, e la segnalazione è arrivata sul momento, quando individui tuttora non identificati – addirittura muniti di scafandri – posizionavano la rete per poi raccogliere il bottino in una fase successiva.

Un’operazione in grande stile avvenuta però sotto l’occhio vigile di alcuni regolari pescatori di carpfishing, che subito hanno avvertito le guardie (volontarie) di Firenze.

La rete, una volta rimossa, conteneva 3 carpe pronte ala riproduzione che sarebbero finite sul banco di qualche mercato ittico.

Ancora una volta si ripropone il problema della mancanza di atti guididici che blocchino o rallentino questa schifosa attività, perché di un’ordinaria e adeguata tutela del luogo ancora non c’è traccia. I

Probabilmente si dovrà riporre fiducia nella Città Metropolitana e Regione Toscana per definire compiti di vigilanza in materia di caccia, pesca e viabilità.

Il provvedimento è stato approvato dal Consiglio a fine maggio, in modo da risolvere i nodi legati al trasferimento di competenze tra i due enti. Ora bisognerà vedere se giungere a soluzioni pratiche e di rapida attuazione sarà possibile.

Il tempo comunque è agli sgoccioli!





FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)