News

Le prime immagini della moria

Di Redazione pubblicato il 29/05/12

Della moria nelle acque del Po di Volano ne stiamo parlando da qualche giorno. delle patetiche scuse usate per nascondere certe verità, abbiamo cominciato ad accennarne. Del fatto che si tratti, comunque vadano le cose, di un evento indotto dal veleno e NON , da cause naturalli come qualcuno vorrebbe far credere, ne siamo oramai tutti convinti.

Una strage causata dalla totale inosservanza delle piùelementari regole del vivere civile ma, d'altra parte, se cadono i capannoni industriali perché perchè non si rispettano le norme anti sismiche, come possimao aspettarci un controllo sulle tonnellate di veleni che vengono disperse in acqua tutti i giorni.

Vogliamo cominciare a parlare dei camion che smaltiscono i rifiuti liquidi andando su e giù per le autostrade italiane con un rubinetto aperto in fondo al carico?

Quante volte ci è capitato di vedere camion che gocciolavano? Cosa credete stessero perdendo; brunello di montalcino o prosecco di valdobbiadene? Veleno da smaltire perché costa meno mandare un camion lungo una autostrada a scaricare in 18 ore di viaggio che non , fare le cose a norma... Ma ne riparleremo visto che di ndagini di questo tipo ne ne abbiamo ancora viste.

Ora ci aspettiamo che le bande criminali raccolgano il pesce mortente e lo vendano al mercato per completare l'opera.

Qualcuni dirà che questo è impossibile. Noi pensiamo che non ci sia mai fine alla delinquenza se non viene stroncata con forza. E non mi pare esista questa volontà.

Carponline vuole ringraziare pubblicamente Corrado Forlani di Esox Italia, per le immagini e per il grande aiuto che ci sta offrendo in un momento di grande difficoltà per una regione così duramente colpita.

 

 


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)