News

La Forestale non esite più

Di Redazione pubblicato il 02/01/17

Nel corso di una commuovente cerimonia presso la scuola forestale di Sabaudia, il Comandante dell'Arma Alessandro Bettosi,  ha chiuso il percoeso della Forestale iniziato tanti ani fa presso Cittaducale.

Da domani gli uomini della Forestale diventaranno parte integrante  dell’Arma dei Carabinieri, come disposto dal decreto legislativo entrato in vigore il 13 settembre scorso.

Solo una piccola parte confluirà inoltre nei ruoli dei Vigili del fuoco, della Polizia e della Guardia di finanza.

A Sabaudia, dove la presenza del corpo è parte della stessa città, tanto che la scuola ha sede in via dei Forestali, schierati durante l’ammainabandiera hanno intonato l’inno d’Italia e ripiegato per l’ultima volta il loro vessillo.

Adesso, visto che non abbiamo elementi per capire chi "farà cosa"con una mancanza di  chiarezza tipicamente italiana dobbiamo cominciare a chiederci come e chi proteggerà il territorio dai costanti attentato che subisce da parte di cementificatori, abusivisti e bracconieri.

Un territorio devastato che in questi ultimi anni non è stato protetto come avrebbe meritato non certamente per volere della Forestale ma per mancanza di strumenti operativi e legislativi che fungessero da deterrente vero. Il risultato che spesso si è preferito dare la caccia a pacifici e innocenti appassionati di pesca vessandoli con sanzioni o liitando l'accesso a tante zone piuttisto che intraprendere una seria capagna di repressione ccontro il bracconaggio; unico, vero e drammatico cancro che ha copito le nostre acque.

In bocca al lupo ai neo Arma dei Carabinieri sperando di incontrali con chiarezza di mandato e nemici comuni da combattere


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)