News

Il Tevere si estingue??

Di Redazione pubblicato il 09/07/12

Un nostro caro amico e lettore, Roberto Cecconi ci segnala la situazione imbarazzante in cui versa il magnifio Tevere nella zona di Ponte san Giovanni a Perugia. L'acqua è sparita e la causa potrebbe essere l'apertura a valle di Corbara e Alviano le cui grate, incurabnti del lungo periodo di siccità, vengono aperte.

La siccità è invece una causa di comodo visto che quest'inverno le grandi nevicate dovrebbero aver riempito i bacini...dovrebbero....

Si profila una nuova trageida ambientale?

Qualcuna della accaldate aurotità locali interverrà oppure dovremmo assistere ad una nuova tragica moria a colpire un fiume meraviglioso?

Carponline e di suoi lettori non vanno n vacanza ed aspettano che il Tevere venga riportato alla sua dignità storica.

 


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

Giuseppe S. il 13/07/12
Spero che stiate scherzando. Al di la' della tragicita' dell'evento non capisco con che logica ipotizzate che il livello delle acque di un fiume possa essere influenzato dall'apertura di una diga a valle!!!! La quantita' d'acqua che passa a Perugia non puo' avere niente a che fare con quello che succede a valle ma solo con quello che succede nel bacino acquifero a monte. Sembra di leggere il lupo e l'agnello di Fedro..


Matteo Mariani il 11/07/12
Da quanto so io i tecnici della provincia monitorano continuamente la situazione del tevere che attualmente in Umbria sta diventando grave, parlo di tutta la provincia di Perugia. So anche che a breve potrebbe-dovrebbe scattare il divieto di pesca, soluzione di facciata visto che tanto se non c'è l'acqua a pesca non ci si va...mentre chi usa l'acqua per irrigare spesso viola le regole. Spero solo che faccia qualche piovuta discreta a breve, ma siamo messi male anche se attualmente ancora la portata del fiume non è sotto il livello critico (a detta di responsabili della provincia molto validi).


Jacopo il 10/07/12
porca miseria, rimango senza parole. Da quando sono nato sono stato abituato a vedere il tevere sempre imponente in fatto di portata di acqua.A vederlo così mi mette una tristezza impressionante.Speriamo che torni presto l'acqua in abbondanza sennò la vedo dura per quei poveri pesci. Grazie di aver mostrato le foto!


Federico Calzoni il 10/07/12
Questa situazione accade tutti gli anni, il Tevere in quella zona subisce questa variazione di dislivello perchè aprono la chiusa 100 m a valle per far rimanere discreto il livello di acqua nelle zone irrigue nella bassa valle del Tevere. Quest'anno magari, questa situazione è stata anticipata di 15 giorni perchè come saprete la siccità nella nostra regione la fa da padrona. Le nevicate di quest'inverno non hanno aiutato a riempire invasi e pozzi in quanto non sono state coadiuvate da lunghe e persistenti giornate piovose in autunno e in primavera. Rimane comunque un grande problema per il rischio che corrono tutte le specie ittiche e avicole acquatiche della zona con questo drastico calo di acqua.


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)