Carp Fishing Italia

Finale Trofeo CFI-Fiume Dese

Di Carp Fishing Italia pubblicato il 27/08/17

Carp Fishing Italia con la collaborazione della sede 144 “Dream Carp Revolution” di Mestre 

organizza la finale “ 13° TROFEO C.F.I.” di pesca alla carpa con le moderne tecniche del carp fishing. La finale tra le varie sedi avverrà presso il fiume Dese  nei giorni 29-30 settembre 1 ottobre 2017 

 

Direttori di gara : Mirko Florian ( 3396014760), Nicolò Coledan(3477580700)

 

RADUNO: Il raduno è fissato per le ore 9,00 di venerdì 29 Settembre 2017 presso “ Bar all’Ingordo,(davanti chiesa) Viale Don Luigi Sturzo 184, 30020 Marcon S. Liberale.

SORTEGGIO: il sorteggio delle postazioni di pesca verrà effettuato alle ore 10.00 di venerdì  alla presenza dei concorrenti.  

 

DURATA : la gara si svolgerà dalle ore 14,00 del venerdì alle ore 9,30 di domenica 

 

 REGOLAMENTO E INDICAZIONI PARTICOLARI

 

  1. I partecipanti dovranno raggiungere, secondo le modalità indicate al raduno dall’organizzazione, il luogo di pesca entro le ore 13,00 di venerdì ,fine gara alle ore 9,30 di domenica. Circa la metà delle coppie dovrà effettuare un trasbordo per raggiungere le postazioni, tutto a cura dell’organizzazione. In tal senso si consiglia di ridurre al minimo il materiale da portare con se. Non è necessaria la tessera FIPSAS. 
  2. E’ consentito esclusivamente l’impiego di canne da carpfishing telescopiche o ad innesti, - ogni concorrente, nell’esercitare l’azione di pesca, potrà utilizzare contemporaneamente non più di tre canne armate di un solo amo, potrà comunque detenere un numero illimitato di canne di scorta montate ma non innescate e non appoggiate sul rod-pod.- Non sono ammesse canne utilizzate per il “marker” 
  3. Potranno essere impiegati esclusivamente ami singoli,  senza ardiglione ( area no kill); non sono ammessi ami multipli; è obbligatoria la tecnica di innesco tipo “ HAIR RIG”- Sono consigliate esclusivamente montature con piombi tra i 120/200 gr ; l’utilizzo di tendifilo è  obbligatorio, anche due per canna, vista la possibilità di passaggio di imbarcazioni( compresa quella dell’organizzazione); in caso di rottura del terminale, il tipo di montatura utilizzata deve consentire al pesce di liberarsi facilmente della piombatura. È vietata la pesca con il galleggiante. Il fiume è soggetto al fenomeno della marea portare stivali a coscia/ginocchio. 
  4. E’consentito: esche granaglie (particles), boiles, utilizzare sia filo (stringer) che il sacchetto idrosolubile (PVA);- pasturare a mano o con l’aiuto della fionda, con tubo lancia boiles, con il cucchiaione da pastura, con il bait-rocket o spomb, lanciato esclusivamente con la canna. Non sono consentiti l’uso e la pasturazione con esche vive, la pesca con galleggiante, l’uso di pastelle sull’amo e le pasture da fondo.
  5. E’ vietato l’uso di esche vive di qualsiasi tipo e specie, crostacei, larve, vermi, uova di pesce, pesce vivo o morto, fouillis, ver de vase e prodotti di origine metallica;- la bentonite, l’argilla e piombo pasturatore negli impasti ; è altresì vietato l’uso di pastelle o di altri agglomerati sull’amo- tutti i congegni la cui forza di propulsione sia legata all’aria compressa, al gas o all’elettricità;- l’utilizzo di qualsiasi mezzo atto a guidare la pasturazione, tipo barche, barchini telecomandati o congegni similari, nonché alcun mezzo per l’individuazione del pesce del tipo ecoscandaglio o similari. Alla fine della pescata, le esche avanzate non dovranno essere gettate in acqua.

 

  1. La pasturazione deve essere effettuata esclusivamente con Particles sfuse e Boilies con diametro massimo di 28 mm. e pellets. Non è permesso pasturare con agglomerati di qualsiasi genere (pastura da fondo, Particles congelate, ecc.) .E’ vietato l’uso di barche, di modelli radiocomandati e simili .E’ consentito l’ uso dello stringer sull’ amo solo con lanci non consecutivi effettuati a solo scopo di pasturazione. E’ vietato lo Zig-rig.
  2. Sono valide ai fini della classifica finale le catture di: carpa comune , carpa a specchi, carpa cuoio,carpa erbivora (amur).Ogni altra cattura non sarà ritenuta valida ai fini della    classifica e dovrà essere rimessa immediatamente in acqua con tutte le cautele del caso.
  3. Ogni coppia deve essere dotata di unhooking mat (materassino)e  di almeno dieci sacche di mantenimento per le carpe; le sacche contenenti il pesce, uno per sacca,dovranno essere immerse in acqua per tutta la loro lunghezza per mantenere il pesce senza stressarlo troppo. Si dovranno evitare ferite al pesce catturato che dovrà essere rimesso in acqua immediatamente dopo le operazioni di pesatura 
  4. E’consentita la pesca con un massimo di 6 (quattro) canne per coppia contemporaneamente in acqua. Sono ammesse canne anche montate di riserva. Non è ammesso l’utilizzo della canna con segnalino 
  5. Ogni cattura dovrà essere pesata da un componente di un’altra coppia, che provvederà a compilare l’apposito modulo catture in dotazione ad ogni coppia partecipante. Le pesature avverranno varie volte al giorno in caso di necessità. In caso di bisogno ogni partecipante può essere aiutato da qualsiasi altro concorrente per il salpaggio di una cattura. Le operazioni di pesatura saranno sospese dalle 24,00 alle 6,00 durante questo periodo le carpe saranno mantenute nelle sacche, una per sacca. Solo in caso di cattura di amur dovrà essere immediatamente convocato il componente dell’altra coppia per la pesatura e l’immediato rilascio.
  6. Ai fini della classifica finale verrà assegnato un punto al grammo unicamente considerando le tre catture più grosse per coppia. Limite minimo per cattura kg 5.In caso di parità fra due o più coppie varrà il pesce di maggior taglia catturato. Vista la necessità di effettuare un censimento e una verifica scientifica relativa al ripopolamento effettuato alcuni mesi orsono dalla nostra associazione, dovranno essere comunque segnate nel modulo apposito tutte le catture effettuate. Particolare  attenzione si dovrà porre nel controllare se i pesci presentano nel ventre una marcatura di colore blu o rosso. In questo caso si dovrà avvisare immediatamente l’organizzazione per i necessari rilevamenti. Per questi esemplari dovranno essere indicati il peso, la lunghezza e fotografati da ambo i lati. 
    1. Sono valide ai fini della classifica finale le catture di: carpa comune , carpa a specchi, carpa cuoio,carpa erbivora (amur).Ogni altra cattura non sarà ritenuta valida ai fini della    classifica e dovrà essere rimessa immediatamente in acqua con tutte le cautele del caso.
    2. Ogni coppia deve essere dotata di unhooking mat (materassino)e  di almeno dieci sacche di mantenimento per le carpe; le sacche contenenti il pesce, uno per sacca,dovranno essere immerse in acqua per tutta la loro lunghezza per mantenere il pesce senza stressarlo troppo. Si dovranno evitare ferite al pesce catturato che dovrà essere rimesso in acqua immediatamente dopo le operazioni di pesatura 
    3. E’consentita la pesca con un massimo di 6 (quattro) canne per coppia contemporaneamente in acqua. Sono ammesse canne anche montate di riserva. Non è ammesso l’utilizzo della canna con segnalino 
    4. Ogni cattura dovrà essere pesata da un componente di un’altra coppia, che provvederà a compilare l’apposito modulo catture in dotazione ad ogni coppia partecipante. Le pesature avverranno varie volte al giorno in caso di necessità. In caso di bisogno ogni partecipante può essere aiutato da qualsiasi altro concorrente per il salpaggio di una cattura. Le operazioni di pesatura saranno sospese dalle 24,00 alle 6,00 durante questo periodo le carpe saranno mantenute nelle sacche, una per sacca. Solo in caso di cattura di amur dovrà essere immediatamente convocato il componente dell’altra coppia per la pesatura e l’immediato rilascio.
    5. Ai fini della classifica finale verrà assegnato un punto al grammo unicamente considerando le tre catture più grosse per coppia. Limite minimo per cattura kg 5.In caso di parità fra due o più coppie varrà il pesce di maggior taglia catturato. Vista la necessità di effettuare un censimento e una verifica scientifica relativa al ripopolamento effettuato alcuni mesi orsono dalla nostra associazione, dovranno essere comunque segnate nel modulo apposito tutte le catture effettuate. Particolare  attenzione si dovrà porre nel controllare se i pesci presentano nel ventre una marcatura di colore blu o rosso. In questo caso si dovrà avvisare immediatamente l’organizzazione per i necessari rilevamenti. Per questi esemplari dovranno essere indicati il peso, la lunghezza e fotografati da ambo i lati. 
    6. Lo spazio a disposizione di ogni coppia sarà di almeno 50 mt .Le auto dei concorrenti dovranno essere parcheggiate in settori nel  modo secondo indicazioni della direzione di gara.
    7. Dato il carattere sportivo ed amichevole dell’enduro non sono ammessi comportamenti che vanno contro lo spirito della manifestazione.Detti comportamenti antisportivi verranno puniti severamente ad insindacabile giudizio della direzione della manifestazione.
    8. I partecipanti devono tenere pulita l’area a loro assegnata.
    9. Per tutta la durata dell’enduro i partecipanti non potranno uscire dal campo gara se non per casi di forza maggiore che devono essere autorizzati dalla direzione.
    10. La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, salvo essere annullata per improvvise perturbazioni che possano rendere impraticabile o pericolosa la pesca.
    11. I partecipanti devono organizzarsi in proprio con le attrezzature per la notte e per quanto concerne gli approvvigionamenti.
    12. Per quanto non espressamente descritto in questo regolamento le decisioni della direzione di gara sono insindacabili.
    13. E’ ammessa la pasturazione durante tutto il periodo dell’enduro salvo interromperla dalle ore 20,00 alle ore 8,00.
    14. L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni o incidenti di qualsiasi genere che possono derivare alle cose o alle persone dei partecipanti o di terzi durante la manifestazione.
    15. Alle ore 11,30 di domenica  avverrà la premiazione presso il luogo indicato dall’organizzazione. Alla fine ci si intratterrà per il pranzo in un locale nelle vicinanze, a tale scopo tutti i concorrenti dovranno confermare la loro adesione al momento della comunicazione della coppia partecipante alla segreteria nazionale che li contatterà in privato.
    16. Ogni sede periferica potrà sostituire la coppia o uno dei componenti nel caso non potessero partecipare alla  selezione con   carpisti regolarmente iscritti a C.F.I. e appartenenti alla sede stessa.
    17. Gli iscritti alle sedi partecipanti che fossero interessati a far parte del gruppo organizzativo, trascorrendo questi tre giorni in compagnia sono pregati di contattare Mirko ( 3396014760), Nicolò(3477580700), Renato(3398509126) entro il 08/09/2017
    18. Verrà costituito un gruppo WhatsApp tra tutti i concorrenti per tenere aggiornati i pesi e poter contattare il compagno vicino nel momento di dover effettuare la pesatura.

     

     

             Il Presidente Nazionale

             Agostino Zurma



FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)