News

ENEL conferma l'assenza di danni su Scandarello

Di Redazione pubblicato il 25/08/16

Enel informa che, a seguito del terremoto avvenuto nella zona dell'appennino centrale "non si rilevano danni alle dighe delle regioni interessate e in particolare alla diga di Scandarello".
A seguito del terremoto, "sono state intensificate le ispezioni, e controlli alla diga, alle sponde ed a tutte le opere costituenti il serbatoio nel suo complesso".
I controlli hanno evidenziato "la totale assenza di situazioni anomale, evidenziando pertanto la sicurezza della diga".
I controlli sono stati ripetuti a seguito di ogni evento della sequenza sismica, e "hanno ribadito il positivo esito delle verifiche fatte dopo la scossa principale, confermando lo stato di sicurezza delle opere".
Tutte le verifiche sono state rese disponibili all'autorità nazionale preposta al controllo dighe e tutte le attività di Enel sono concordate all'interno del comitato operativo del dipartimento della protezione civile.
In precedenza il sindaco di Amatrice aveva sollavto l'ipotesi di svuotare l'invaso a prescindere dallo stato della diga

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)