Tutorial

Coma usare il Carp'R'Us bait stop

Di Sergio Ceccarelli pubblicato il 14/04/14

Da sempre accessorio indispensabile e parte onnipresente nella scatola della minuteria di ognuno di noi, sto parlando dello stop boilie, minuscolo elemento dalla grande importanza, utilizzato fin dagli albori della nostra tecnica fungendo da punto di stop per la boilie innescata sull'hair rig.

Per ovvi motivi in principio lo stop boilie non esisteva come accessorio in quanto per fermare la corsa della boilies sul capello veniva utilizzato un semplicissimo pezzettino di legno, un filo d'erba o qualsivoglia genere di cosa si trovasse in natura poteva servire allo scopo (figuriamoci se il problema di Kevin Maddocks, Lennie Middleton o Andy Little per citarne alcuni, era il come fermare la boilie sull'hair rig...che da poco avevano inventato..!!! Scherzo ovviamente e con l'occasione ricordo con piacere alcuni mitici padri fondatori della nostra tecnica).

Successivamente, divenuta la tecnica del carpfishing un mercato in forte espansione, fra migliaia di articoli di minuteria fu inserito anche lo stop boilie artificiale, che a tutt’oggi annovera nelle sue file molteplici forme e misure per coprire qualsiasi tipo di situazione.

Fin qui nulla di nuovo direte voi...e invece no, qualcosa di nuovo c'è, e ci viene in aiuto Carp'r'us, azienda da sempre attenta alle necessità di noi carpisti, la quale ha deciso di stupire tutti, proprio per quanto riguarda questo accessorio che ormai sembrava intoccabile e per nulla modificabile.

Ma come? Direte voi..! Semplicemente creando uno stop boilie universale ed eterno..! No non sono sotto l'influenza di droghe o alcool, ed infatti vi invito a guardare con attenzione la sequenza fotografica così da rendervi conto con i vostri occhi di cosa sto parlando.

Vi faccio alcuni esempi: A chi non è mai capitato di far cadere o ritrovare aperta nella cassetta della minuteria la scatolina contenente tutti gli stop boilie?

A chi non è mai capitato di dover prendere e posizionare lo stop boilie magari con le mani bagnate o peggio ancora gelate? A chi non è mai capitato di dover posizionare lo stop boilies di notte o con scarsa visibilità? A chi non è mai capitato di dover innescare e posizionare lo stop boilie in barca e magari con il lago mosso?

A chi non è mai capitato che uno stop boilie durante il posizionamento sia caduto e sia andato perduto? In tutti questi casi o in altri analoghi, le imprecazioni saranno state d'obbligo così come l'inevitabile perdita di pazienza e tempo nel dover rifare l'operazione. Ecco perchè Carp'r'us, tenendo molto alla "salute" di tutti noi, per averci come affezionati e soddisfatti clienti il più a lungo possibile, ha deciso di facilitarci la vita mettendoci a disposizione questo innovativo e definitivo stop boilie, il "quick hair stop", che come potete ben vedere dalle immagini viene semplicemente inserito nell'asola del nostro hair rig non intralciando assolutamente le operazioni d'innesco, e vi rimarrà almeno fin quando non decideremo di ricostruire di sana pianta il nostro terminale, così che tutti gli inconvenienti sopra descritti rimarranno soltanto dei brutti ma ormai lontani ricordi.

Come potete ben vedere dalle immagini, inserire il Quick Hair Stop sul loop del nostro capello è davvero semplicissimo, indifferentemente se abbiamo già il loop fatto o dovremmo realizzarlo. Non ci resterà, una volta che il Quick Hair Stop sarà posizionato sul loop del capello, che afferrarlo con il nostro ago da innesco, farlo passare all’interno della boilie, farlo scorrere e posizionarlo come a formare una “T” ed infine tirando il nostro hair rig, portarlo a battuta sulla nostra pallina, avendo così un bloccaggio perfetto della stessa.
Cari…vecchi…stop boilie…! Almeno per voi l’ora della “pensione” è arrivata…!!!


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)