News

Carp Fishing Italia e Esox Italia- Un successo.

Di CFI pubblicato il 13/06/11

“PIKE & CARP DAY” – 1 maggio 2011

 

Il giorno 1 maggio si è tenuto il “PIKE & CARP DAY”, un evento non competitivo,  nato con lo scopo di unire in una unica occasione pescatori a spinning e carpisti; due discipline apparentemente diverse ma accomunate da una profonda etica di difesa verso il pescato e verso l’ecosistema.

Esox Italia (EI) e Carpfishing Italia (CFI), hanno organizzato questo importante e significativo evento nel lago di Fimon, piccola perla vicentina che grazie alla gestione attenta del BACINO DI PESCA ZONA B e della Provincia di Vicenza, vanta un no-kill totale per luccio e carpa.

Il sodalizio tra le discipline di pesca ecosostenibili  ha già cominciato a dare risulatati insperati laddove abbiamo intrapreso azioni comuni tese alla tutela degli ecosistemi acquatici. CFI,  EI e Spinning Club Italia (SCI) stanno anticipando questa nuova esperienza e il “PIKE & CARP DAY” celebra la nascita di questa nuova unione. 

Appare evidente che sinergie e collaborazioni come questa stiano segnando una tappa fondamentale nella gestione della pesca e degli ecosistemi in Italia; conferma di questo sono le aperture al dialogo da parte delle amministrazioni che ben si prestano a queste unioni tra diverse categorie di pescatori.
Con questa prima edizione del “Pike & Carp Day” abbiamo nuovamento dimostrato che quando i pescatori si siedono attorno ad un tavolo comune e uniscono le forze in maniera seria, sincera e leale si possono creare grandi cose.
La manifestazione del 1 maggio, grazie anche al bel tempo, è stata un successo; davvero uno spettacolo vedere le tante barche e belly boat impegnate nella pesca al luccio mentre a riva le canne dei carpisti tentavano di insidiare le carpe, il tutto in un clima gioviale e festoso.
Il momento di maggior coesione è stato sicuramente il pranzo…dove porchetta e buon vino hanno deliziato i palati di carpisti e spinner.

Al termine del pranzo, dopo il doveroso discorso da parte degli organizzatori (Corrado Forlani per EI e Pistorello Andrea per CFI), sono stati consegnati dei riconoscimenti al Dott. Zanotto Francesco (resp. Ufficio Caccia e Pesca di Vicenza), al Dott. Spigolon Marcello (Assessore Caccia e Pesca) e a Foladore Silvano (Pres. Bacino di Pesca Zona B).
Tali riconoscimento sono stati consegnati per le importanti azioni volte alla tutela del luccio, della carpa e alla conservazione delle biodiversità, sia nel bacino del lago di Fimon (no kill per luccio e carpa) che nelle acque del Vicentino. 

Un ringraziamento speciale va rivolto a Corrado Forlani (Pres. Esox Italia), persona di grande dedizione e impegno.

Un doveroso e sentito pensiero va alla famiglia Volpato per la recente scomparsa del figlio Marco, giovane e bravo carpista frequentatore del lago di Fimon.

 


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)