Itinerari

Caccamo e Polverina

Di Andrea Coroi pubblicato il 16/08/11

 

LAGO DI POLVERINA

 

Il lago di polverina è il primo dei tre bacini artificiali formati dallo sbarramento del fiume Chienti e si trova nei pressi di Camerino (MC) a ridosso della statale n.77.La parte a monte è caratterizzata da un’ampia zona in cui sono visibili degli alberi e tronchi che emergono dalle acque ;questa zona, evidentemente tabellata è un’oasi di protezione in cui è vietata la pesca. Proseguendo verso la diga,si trovano molte piazzole da entrambi i lati del lago, le più comode sono quelle accessibili direttamente dalla strada, ma anche quelle sull’altra sponda sono facilmente raggiungibili, immettendosi sulla strada che costeggia tutto il lago fino allo sbarramento; su questa sponda, alcune piazzole non sono raggiungibili con la macchina, ma si deve parcheggiare comunque a poche decine di metri per poi raggiungere la riva a piedi.Molto comoda invece la zona nei pressi della diga che rappresenta uno dei posti più frequentati e redditizi soprattutto in inverno.(Infatti uno dei pregi di questo bacino è proprio quello di regalare catture anche in pieno inverno e sotto la neve).

La taglia media delle catture purtroppo non è molto alta e difficilmente si annotano carpe sopra i dieci chili, ma con una buona pasturazione non è difficile avere partenze in ripetizione e trascorrere una sessione molto divertente.Negli ultimi anni si è intensificata la presenza di siluri con catture di oltre 60 chili e può capitare di ingaggiare un combattimento inaspettato,quindi è buona norma prevedere montature e terminali robusti.

Regolamenti- Per pescare nel Lago di Polverina è sufficiente la licenza di pesca , è considerato categoria “C” dal Km 47,100 della SS77 alla diga sulla sponda sinistra e dal km.2100 della strada di circonvallazione alla diga sponda destra, è concessa la pesca notturna ma con l’uso di due sole canne,l’utilizzo di un natante è limitato al posizionamento di un segnalino,l’azione di pesca deve essere effettuata da riva.E’ limitato l’uso di pasture e granaglie a due chili giornalieri.Il siluro non deve essere rilasciato.La pesca alla carpa è vietata dal 1 giugno al 30 giugno.

Riferimenti geografici- Il lago si raggiunge da Macerata imboccando la statale n.77 in direzione Foligno pochi chilometri  dopo Tolentino e da Perugia e Foligno attraversando il valico di Colfiorito verso Serravalle del Chienti.

 

IL LAGO DI PIEVEFAVERA (CACCAMO)

 

Il lago di Caccamo è il secondo sbarramento sul fiume Chienti e si trova sulla statale n 77 che collega Macerata a Foligno.La differenza sostanziale dal Lago di Polverina è che in questo bacino le carpe raggiungono taglie considerevoli forse dovuto al fatto che il bacino è stato quasi completamente svuotato per lavori alla diga, una ventina di anni fa e molto pesce è morto; pertanto i pesci rimasti non hanno avuto la competizione alimentare che invece potrebbe essere uno dei motivi per cui Polverina presenta una moltitudine di carpe di taglia medio-piccola. Da non dimenticare anche la presenza di grossi amur che nei mesi caldi non tardano a far visita alle nostre esche.

A causa delle catture di rilievo, il lago negli ultimi anni è meta di molti carpisti e la pressione di pesca, come sempre accade, ha reso le carpe molto più sospettose di un tempo, anche perché sicuramente sono state già tutte allamate e da alcune foto si evidenzia,come alcuni pesci siano stati presi più volte.Un’esca da non sottovalutare sono sicuramente le tiger nut e le boilies devono essere di ottima qualità con preferenza a gusti cremosi ma negli ultimi tempi hanno reso anche boilies al pesce.Le postazioni più frequentate sono sulla sponda opposta alla strada e si raggiungono imboccando la strada per Caldarola,bivio a sinistra dopo Borgo S.Giovanni e dopo cento metri circa,girare a destra per Pievefavera; la strada costeggia la sponda del lago e gli accessi sono più o meno comodi;molto frequentato il campeggio.La sponda a ridosso della superstrada è raggiungibile a piedi , ma è molto più comodo fare il trasbordo dal campeggio con l’ausilio di una barca.Nella zona bassa del lago,dove si allarga nei pressi dello sbarramento, si trovano moltissime file di boe collegate tra loro da robuste corde che servono da riferimento per i canoisti che frequentano questo lago in maniera massiccia, le boe possono essere un ostacolo dove perdere qualche bel pesce.Un altro inconveniente di questo lago è la variazione di livello che, soprattutto nella parte alta, dove l’acqua è più bassa, può farvi ritrovare con le vostre lenze in pochi centimetri d’acqua in poche ore ; praticamente rimane solo il vecchio corso del  fiume Chienti.Il lago non è molto grande e può ospitare poche coppie di carpisti , durante il fine settimana è facile non trovare posto.

Regolamenti- Il lago è considerato categoria “C” dal km 58.800 della SS77 alla diga in sponda sinistra e dalla presa dell’acquesdotto di Tolentino alla diga in sponda destra.Sono validi i medesimi regolamenti descritti per il lago di Polverina, quindi pesca notturna con due canne, barca solo per spostamenti e limite giornaliero di mais e pastura nella quantità di due chili; i controlli sono molto frequenti e spesso siete osservati con il binocolo…La pesca alla carpa è chiusa il mese di giugno.

Riferimenti Geografici-Per chi viene dal versante Adriatico:Dalla A14 uscire a Civitanova marche e prendere le superstrada SS77 ed uscire a Caccamo sul Lago , per chi viene dal versante tirrenico;dall’autostrada A1 uscita Orte in direzione Terni,uscire a Terni e seguire per Valnerina direzione Macerata,prendere la superstrada SS77 ed uscire a Caccamo.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Commenti

karl lowith il 01/10/11
"La differenza sostanziale dal Lago di Polverina è che in questo bacino le carpe raggiungono taglie considerevoli forse dovuto al fatto che il bacino è stato quasi completamente svuotato per lavori alla diga, una ventina di anni fa e molto pesce è morto; pertanto i pesci rimasti non hanno avuto la competizione alimentare che invece potrebbe essere uno dei motivi per cui Polverina presenta una moltitudine di carpe di taglia medio-piccola." Imparare a scrivere no?! :D


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)