News

Bracco a Vicenza

Di Redazione pubblicato il 12/04/18

Attacco dei bracconieri  in Provincia di Vicenza.

Quache cosa va storto e questi scappano lasciando tracce inequivocabili del loro devastante passaggio

Quintali di pesce lasciati suyl terreno, ormai morenti .Il danno è grande e irreparabile.

Tra la diversa varia attrezzatura usata, tanto per cambaire c'è l'elettrostorditore 

Una ulteriore prova che la legge approvata va rapidamente cambita e trasforata in qualche cosa di deterrente sul serio; certamente un passo importante e trasformare in elemento indisponibile dello Stato e pertanto, ogni atto di bracconaggio vada considerato come furto con p'aggravante quindi del penale 

Altra soluzione auspicata più volte è la totale proibizione della commercializzazione delle specie ciprinicole; ma ci si scontra con le lobby dei retaioli

L'organizzazione che gestisce tutto questo, a distanza di ormai 6 anni dalla sua comparsa sul territorio, è ora talmente forte e strutturata che il danno derivato dalla confisca dei mezzi di trasporto è perfettamente assorbibile dagli introiti derivanti dal traffico del pesce bracconato.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)