News

Bracco aggredisce i Carabinieri.

Di Redazione pubblicato il 28/03/18

Per non essere identificato, è arrivato a minacciare gli agenti della polizia provinciale e ad aggredire con pugni e testate i carabinieri, ferendone uno. In manette un bracconiere di nazionalità marocchina –  Abdelkamal Nfiha, 31 anni, nullafacente e con precedenti specifici – arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, verso le 2, nella frazione di Anita di Argenta, dove la polizia provinciale ferrarese era impegnata in un servizio antibracconaggio.

La pattuglia ha accertato la commissione del reato da parte dello straniero, individuato da solo in zona rurale. Una volta raggiunto, gli agenti hanno proceduto all’identificazione ma il 31enne si è rifiutato categoricamente di fornire le proprie generalità, minacciandoli.

La polizia provinciale ha quindi richiesto l’intervento dei carabinieri della locale Stazione. Ma anche gli uomini dell’Arma, nel tentativo di identificare l’uomo, sono stati oggetto dapprima di minacce e, successivamente, anche del ripetuto tentativo di colpirli con pugni e testate.

Un militare ha evitato i colpi e, dopo essere riuscito a bloccare il reo, è caduto a terra riportando una lesione al braccio destro.

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.


FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Collabora


Ti potrebbero interessare anche:








Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)